Teodora Pellecchia

(Bolzano, 1947)

Consegue il diploma dell’ VIII anno di pianoforte al Conservatorio di Bolzano, in contemporanea
frequenta a Bolzano la Scuola Interpreti conseguendone il diploma di Traduttore nella lingua
inglese e diploma d’Interprete per la lingua francese. Nonostante la latente passione per il
disegno e la pittura inizia solo nel 1998 a frequentare prima corsi d’acquarello, per passare poi
anche all’apprendimento della tecnica della pittura ad olio. Fra le principali mostre personali:
Hotel am Wolfsgrubenersee, Renon 2007, 2008, 2011; Comando Esercito militare, Bolzano 2009;
Piccola Galleria, Bolzano 2009; bar Teatro Cristallo, Bolzano 2012, 2013; Piccola Galleria, Bolzano
2013; Caffe’ Brigitte, Appiano 2013.

14_artoteca_-pellecchia.jpg
Limoni con imbuto (ARTT14)
artt85_pellecchia_soffioni.jpg
Soffioni (ARTT85)