Marco Lobos

(Santiago del Cile, Cile, 1961)

Dal 1983 al 1987 collabora come muralista all´allestimento di mostre con la cooperativa culturale
“Aucan” a Bologna, diretta dalla pittrice Gabriella Illino (esule cilena). Dal 1988 al 1990
coordina-organizza eventi e mostre nel centro culturale-artistico“La Fabbrika” (Bo) e nel periodo
dal 1992 al ’97 espone, allestisce e organizza eventi, installazioni e mostre nel laboratorio
“Irnerio 53”, sempre a Bologna. A Grosseto (1983) dipinge i murales “Latinoamerica” e “La fame
nel mondo”, a Orsogna (Ch, 1986) dipinge il murale “La pace sempre”.
Nel 1997 consegue il diploma dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, nel corso di pittura di
Concetto Pozzati, con voto 108/110 e nello stesso anno si trasferisce a Bolzano dove vive e lavora
come insegnante di Arte e Immagine e di Storia dell’Arte. Negli anni successivi partecipa a
diverse mostre collettive fra cui “El color latino” (Bologna, 2001), “Guerrieri del cuore” (Bolzano,
2002). Nel 2004 conclude un master per l´abilitazione all´insegnamento di ambito artistico
visivo presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Porta avanti numerosi progetti con le classi delle
scuole medie come “Un parco a natale” (Bolzano, 2010), il murale “Omaggio a Keith Haring”
nella galleria degli artisti in piazza Domenicani a Bolzano (2011). Dal 2013 a oggi espone in mostre
collettive e personali dell’Associazione degli Artisti di Bolzano.

151.jpg
Tulipani 01 (ARTT151)
152.jpg
Senza titolo (ARTT152)
153.jpg
Icona Pop. Perfection (ARTT153)