Anna Lovato

(Vicenza, 1947)

Si accosta all’arte sin dall’adolescenza e, raggiunta la maturità artistica, perfeziona la sua formazione con soggiorni estivi all’Accademia di Salisburgo dove segue i corsi di Mohamed Abla, Milan Krizok, Zhou Brothers e Rebecca Morris, esponenti dell’arte sincretica americana. Dopo un lungo periodo d’insegnamento riprende a dipingere e a ricercare una sua linea, trovando uno sbocco verso una sintesi pittorica sempre più astratta. Ha al suo attivo mostre personali e collettive.

artt169.jpg
Figura / Figur (ARTT169)